Eventi di venerdì 4 novembre 2016

 

Quando: ven. 4 novembre, 16.00-17.00
Dove: Aula Magna


I terremoti sono una delle testimonianze più evidenti della mobilità del nostro pianeta e sono prevalentemente distribuiti lungo i margini di contatto fra le placche che formano la superficie terrestre. Anche i recenti eventi del Nepal e dell’Appennino, che hanno colpito duramente le popolazioni di montagna, rientrano in questo quadro globale.

CIME propone la trattazione di un tema con l'obiettivo di evidenziare il legame fra tutti questi fenomeni dal punto di vista geologico (genesi, distribuzione e frequenza dei sismi), e nel contempo di presentare esperienze dirette, anche di soccorso, nel contatto con le popolazioni, e di trasformazioni e impatti che i terremoti provocano sull’ambiente di montagna.

Con:

Claudio Smiraglia
Dipartimento di Scienze della Terra
Università degli Studi di Milano
Comitato Scientifico CAI (MODERATORE)
La montagna che sussulta: dal Nepal all'Appennino

Michele Zucali
Dipartimento di Scienze della Terra
Università degli Studi di Milano
Eppur si muove... ce lo dicono le rocce!

Roberto Monguzzi
Vicepresidente CAI Milano
L’esperienza diretta del CAI-Milano in Nepal

Gianluca Ferrini
Dipartimento di Medicina clinica, Sanità pubblica, Scienze della vita e dell'ambiente
Università dellÂÂÂÂ’'Aquila
Amatrice 2016, un terremoto appenninico
Walter Milan
Responsabile nazionale della comunicazione del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico
L'intervento del CNSAS nei giorni del terremoto in Appennino

Andreina Maggiore
Direttore Club Alpino Italiano
Le destinazioni fondi raccolti per Nepal e Appennino

Maurizio Folini
guida alpina, pilota di elicottero ed esperto di elisoccorso in Svizzera e in Nepal
Video testimonianza della ricostruzione di una scuola in Nepal dopo il terremoto

credits
Immagine al microscopio di sillimanite, M. Zucali
Foto di amatrice, Google image repository