Speaker di venerdì 4

Alberto Tamburini

Alberto Tamburini, Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali - Produzione, Territorio
Università degli Studi di Milano

Titolo dell'intervento:

Evento: Da un fiore un formaggio

Chi è Alberto Tamburini

Professore Associato in Zootecnia Speciale presso l’Università degli Studi di Milano dal 2001, attualmente al Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali
Autore di oltre 110 lavori sperimentali e articoli a carattere divulgativo nel settore zootecnico, principalmente sulle tematiche inerenti l’allevamento dei bovini e caprini da latte, la mungitura e la qualità del latte, i sistemi foraggeri, l'impatto ambientale delle aziende zootecniche, i pascoli e gli alpeggi per la produzione di latte (pubblicazioni: https://goo.gl/qVnkZe).
Docente in Produzioni Animali all’Università degli Studi di Milano dal 1995.

L’attività zootecnica ha un ruolo fondamentale nelle aree montane sia per le relazioni socio-economiche sia per la gestione dell’ambiente e del territorio. In Italia la superficie montana è circa il 50 % di quella totale, ma il 30 % circa delle aziende zootecniche produce meno del 15 % del latte totale italiano.  La valorizzazione di questo latte passa attraverso la caseificazione, ed in particolare di formaggi a media e lunga stagionatura, ricchi di storia e di tradizioni e in alcuni casi anche protetti d DOP o da marchi locali, ed ora dalla denominazione volontaria “Prodotti di Montagna”. 

I formaggi di montagna sono considerati sempre produzioni tradizionali e legati al territorio, e particolarmente per i formaggi prodotti durante il periodo estivo, in alpeggio, sono associati ad una maggiore ricchezza di profumi e di aromi.  Il consumatore è tendenzialmente portato a gradire questi aspetti e sembra disposto a pagare di più per un prodotto che riconosce di maggiore qualità.
Interessante quindi appiano tutte le tecniche atte a garantire tale riconoscimento, ma anche a valorizzare i prodotti di alpeggio o con un elevato contenuto di foraggi e di foraggi freschi.