Speaker di venerdì 4

Gaetano Dongarrà

Gaetano Dongarrà, Professore di Geochimica Ambientale presso la Facoltà di Scienze
Università

Titolo dell'intervento: Le coste del trapanese. Natura e storia di un territorio che conserva i segni del lavoro dell'uomo.

Evento: Progetto CAI-MIUR

Chi è Gaetano Dongarrà

Gaetano Dongarrà é nato a Palermo il 21/5/1949. Ha frequentato i corsi universitari presso l'Ateneo Palermitano dove ha conseguito la laurea in Chimica. E’ stato Prof. Ordinario di Geochimica Ambientale presso la Facoltà di Scienze dell'Università di Palermo fino al 31 dicembre 2015.
Ha svolto il suo compito istituzionale presso il corso di Laurea in Scienze Ambientali, il corso di Laurea in Scienze Geologiche, il Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie per l'Ambiente ed il Turismo, il Corso di laurea per la Conservazione e Valorizzazione della Biodiversità, il Corso di Laurea Specialistica in Chimica. La sua attività di ricerca, testimoniata da più di 100 pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali ed internazionali, è stata rivolta verso lo studio delle acque naturali, della dispersione di metalli nell’ambiente ed il biomonitoraggio ambientale.

Le coste del trapanese. Natura e storia di un territorio che conserva i segni del lavoro dell'uomo.

Il tema del corso è la conoscenza e la divulgazione del patrimonio storico, ambientale e sociologico della provincia di Trapani. Attraverso brevi seminari in aula ed escursioni mirate, verrà presentato ai partecipanti un territorio dove si possono individuare notevoli spunti di riflessione sull’interazione uomo-natura-ambiente. Storia antica e recente, natura e processi geologici, sfruttamento delle risorse naturali, musei e tradizioni popolari, si intrecciano, infatti, in un lembo di terra che si propone come straordinario laboratorio didattico per tutti coloro che intendono approfondire le tematiche ambientali in maniera interdisciplinare.

Il corso ha tra le sue finalità l’approccio al territorio in una prospettiva che coniughi saperi ed aspettative culturali differenti. Esso intende costituire un punto di partenza per future attività trasversali che possano portare alla creazione di un avvicinamento degli insegnanti e dei loro allievi alla conoscenza degli ambienti naturali anche attraverso l’attività escursionistica.

L’obiettivo principale del corso è presentare un modello di studio di un’area geografica, nello specifico le coste del trapanese, attraverso preliminari comunicazioni frontali in aula e successive osservazioni di campo mediante escursioni volte all’approfondimento della storia geologica del sito, della biodiversità animale e vegetale, delle risorse naturali e della presenza dell’uomo, dalla preistoria fino ai tempi moderni. Il quadro di lettura che si intende fornire ai partecipanti è multidisciplinare, nella consapevolezza di una visione olistica dell’ambiente di vita che vada oltre la descrizione delle singole componenti ma tenga conto anche delle loro dinamiche interne e delle relazioni con l’uomo e le sue esigenze.